un battito cardiaco
pulsa sul tetto
come vena cosmica
tic toc
sentiamo di essere vivi
gocce di cielo sulle ciglia
accordi sincopati sulle foglie
un diluvio di mormorii
solletica l’arsura

Annunci