Storie

sono
da qualche parte
tra uragani di farfalle e tappeti di muschio
che si sfaldano tra le dita dei piedi

alberi che solcano il verde
dietro i vetri colorati
e orologi di denti di leone
che soffiano l’estate sulle cime innevate

contro le spalle e le montagne
le clavicole e le valli

Siamo solo storie
e io ho le mie da raccontare

se siamo fatti di miti
appendiamoci a corde di ali di libellula
fammi camminare sul fuoco rubato dal Monte Olimpo
permettimi di aprire la scatola di Pandora
fiamme di Fenice che lampeggiano viola e blu
potrò essere una ragazza che indossa la pelle di una regina

 

5ae7faa69c851e22c74272ff12835eec

Petricore

le stagioni danzano sui palmi delle mie mani

l’odore della pioggia fresca gocciola dalle foglie
strotola lentamente i petali pieni d’acqua
un oceano d’aria sfiora i miei occhi
i campi di fragole frusciano delicatamente in profumo di frullati
un cigno gentile chiama nella pigra mattina
piccoli pezzi di nuvola spolverano e cadono sulle guance
cori echeggiano dalle chiese come serenate per labbra papavero

se l’autunno fosse una donna le direi quanto è intelligente ad aver  scelto l’arancione e il rosso per le sue foglie, a versare la nebbia come polvere nelle città sonnolente
se l’autunno fosse un uomo gli direi quanto è bello quando la rugiada ingioiella l’erba e il bagliore delle zucche illumina le ragnatele fluttuanti

è come un purgatorio, un passaggio da un rosso ad un altro
callistemon in estate, poinsezia in inverno

il tintinnio della pioggia contro la finestra non è mai stato più bello

f1c44d8e092557633c5a3892c9a620dc

And it’s a…

Da stamani alle 9.25 MiniMe ha ufficialmente un sesso ed è MASCHIO.
Non lo dico perchè sono la madre, ma è già perfetto. Un cuore gigantesco.
Avevo una grande ansia per questa visita, dato che è quella più approfondita e indaga organi, tessuti e ossa, però quando l’ho visto sul monitor è passato tutto. Avrebbe anche potuto avere tre occhi ed essere comunque il più bello del reame per me.
É stato tenero, nonostante i litri di gel sull’addome (e anche sulle mutande e sui pantaloni) e la sonda che pigiava perchè il pupetto non stava fermo un minuto. Ha preso dal babbo, mi ci vorrà molta pazienza.
Quando la ginecologa ha detto “Ecco qua, è un bel maschietto!”, Chico manca poco si mette a piangere. MiniMe era lì, con la testona fieramente poggiata sulla mia vescica e i piedi contro il mio stomaco, le manine davanti al viso perchè stavano infastidendo il suo tranquillo ondeggiare.
Bello, bello, bello. Una creaturina di 26,59cm e 404g che se la spassa al calduccio sotto la mia pelle. Uao.
Adesso dobbiamo scegliere il nome, cosa non facile visto che i nostri amici stanno figliando a diritto e tutti i nomi che pensiamo sono già presi. Al momento al ballottaggio ci sono Elia e Mattia, la votazione segreta abbia inizio!

Keep Calm

Non vorrei fare polemica, davvero, ma la faccio.
Ora, sono quasi al sesto mese di gravidanza e da un paio di settimane mi sembra di avere una lavatrice accesa in pancia (MiniMe diventerà un ginnasta, sono sicura), così sto prendendo più coscienza del fatto che fra un po’ diventerò mamma. E allora ho deciso di dare la notizia anche al parentado campano e oltreoceanico. Tuuuutti contenti, tuuuuutti sorridenti, a parte uno.
Il mio cugino preferito, quello che è sempre stato un ribelle, che vaga per il mondo e fa lo scrittore. Quando ho detto “Ho una notizia grandiosa!” ha esordito con

“Non sarai mica incinta”

e continuato con

“Ma sei troppo giovane!”

per finire con

“Ti prego non fargli le foto come col gatto. Non metterle su facebook”

Prima di tutto: potrò fare quello che mi pare e quante foto mi aggrada al mio pupo o no? Devi venire tu a dirmi di non mettere fotografie di bambini su un social accessibile ai peggiori criminali? Ti pare che abbia scritto GIOCONDA in fronte?
Che nervoso.
Ma poi non solo! Ieri si è scomodato a fare un pippone sul solito social riguardo alla campagna del fertility day, dicendo che è bene che i giovani facciano figli anche se non hanno soldi, perchè l’importante è solo l’amore e se non ci sono i mezzi pace arriveranno prima o poi. Ma scusa non ero troppo giovane per un figlio giusto settimana scorsa?
La coerenza, ragazzo.
Anche MiniMe si è innervosito e mi tira calci a tutto spiano, vedi. Non so se per il cugino o per la grandiosa idea di questo giornodellafertilità…che veramente mi ha lasciata basita. Non ho parole, non carine almeno.
Meglio che ci mettiamo ad ascoltare Mozart va…

Schermata 2016-09-02 alle 22.33.43.png

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑