bentornati a casa
pronuncia la Terra
mentre l’equinozio si avvicina
l’autunno è munifico
è come abbandonarsi in una sorgente calda
dopo un’estate frenetica

c’è sempre questa magia nell’aria
quando settembre porta i suoi colori allo spasimo
sventola le sue foglie con orgoglio
scricchiola dolcemente.

gli alberi sembrano più vicini
le acque fredde e scintillanti come mercurio
folate di profumi persistenti
meraviglie nascoste nel terreno

l’autunno è pensato per il mistero
un estatico rinnovamento una passione potente.
la ricchezza riempie i polmoni
mentre le foglie cadono e i cieli risplendono
come candele scintillanti in una chiesa buia.

non si descrive la sensazione lussureggiante
di un nuovo inizio di montagne svettanti
alberi canticchianti fiumi spumeggianti

l’autunno mi ricorda spesso che la mia casa
è dove sono le montagne
mentre la luna di settembre dipinge le vette
con tratti pieni

e penso a Van Gogh

Annunci