Scarabeo

le lune cambiano, con lo sbocciare della cicuta
non indietreggi mai, come la rugiada che si fonde sul tuo collo
nella quiete della notte, letto di cicale e grilli
nel tacere dei tuoi respiri tremanti d’estate

il sole, hai detto, è l’effigie dipinta
di stelle erranti a anni luce di distanza
ho scosso la testa dai tuoi sussurri e accolto la notte
i giorni non sono fatti per labbra sacre come le tue
pieni di negazioni come sono

ora che affondo i miei occhi nell’ombra
offusco il tuo nome con la liscivia
non c’è posto per comete di bronzo
o per il colore dello scarabeo

tutta l’aria
sa di fumo

fumo

Annunci

2 risposte a "Scarabeo"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: