Mamma

Lei 

raccoglie i miei desideri nel suo grembiule e li mette al sicuro in uno scrigno di cedro – legno profumato di fumo e pioggia, odore inebriante di persistente autunno. 

Li indossa nell’incavo delicato del suo cuore, sa che il loro valore è superiore a regni o leggende inventate da principi e veggenti.

Ha tracciato la mia infanzia sui loro bordi fragili, ancora ne trattiene la magia per dividerla con me.
  

4 risposte a "Mamma"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: