BAH

É Carnevale e io manco me n’ero accorta, pensa un po’.
No va bene, io lo so che manca ancora un mese, sono quelli che frequentano il Pitti Uomo di Firenze che non lo sanno. Dico io, che bisogno c’è di apparire un fenomeno da baraccone anche se ti interessa la moda? Questa è una cosa che non ho mai capito, nemmeno quando frequentavo la scuola per stilista e i miei compagni venivano a lezione praticamente in pigiama. Non scherzo eh, uno si è davvero presentato con la maglia del pigiama ed è riuscito pure a convincere i professori che fosse un’idea innovativa.
Comunque, dicevo. Perchè? Perchè tu donna di mezza età devi infilarti in un vestitino pitonato strizzaciccia e completare il look da cono gelato con una pelliccia stile King Kong? E a te, figlioletto minorenne, cosa ti ha detto il cervello quando hai deciso di vestirti da Clopin? Sei per caso daltonico, che ti metti la maglia a quadri arcobaleno e i pantaloni a pois?
Degni di nota:

  • ragazza con abito da Pierrot, pantaloni e maglia di quattro taglie più grandi
  • ragazzo con risvolto fino al ginocchio, calzino militare, camicia di jeans e piumino rosso smanicato
  • signore super hipster con barba batuffolosa e baffi a manubrio, completo kaki e gilet a quadri
  • signora (russa, senza dubbio) con cappello a tesa larghissima, del tutto simile alla mamma di Dumbo
  • stilista disperato in un completo giallo oro a strisce multicolor
  • modelli dello stilista ancora più disperati in abiti argento con cuoricioni e cappelli ispirati ai preservativi
  • un ibrido con vestitino camouflage verdazzurro e passamontagna

Per non parlare poi della coppia top dei top: Amy Winehouse e John Lennon.
Seriamente. Non c’è scritto “party a tema” fuori dalle mura della Fortezza.
Cos’è ‘sta cosa di dover ostentare a tutti i costi? Tanto domani nessuno ti calcolerà più, anche se oggi sei vestito da Arlecchino e ti fanno le foto.
E poi sappi che sei uno stronzo, perchè se io ti chiedo gentilmente se vuoi un taccuino – fogli bianchi, gratis – non ti sto minacciando di passarti il virus della dissenteria. Quindi inutile che mi guardi schifato come se avessi tre occhi, mi sorpassi veloce come un fulmine, o fai finta che sia invisibile.
Volete un consiglio, bella gente modaiola? Guardatevi anche un po’ dentro, oltre che fuori.

stile
Ehilllllààààà

7 risposte a "BAH"

Add yours

  1. Non sapevo che sei una stilista. Beh! (tu hai scritto bah!) la creatività ha un limite, rappresentato da abiti improbabili e che nessuno metterà mai. In compenso fanno molto folclore.
    Dolce serata. Un abbraccio

    1. Eh sì son stilista! Sulla carta peró, perchè nei fatti…ho fatto da schiava un anno senza vedere nè un contratto nè un soldo. Comunque sì, fanno decisamente allegria 🙂 buona serata!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: