“Mi manchi.”

“Anche tu.”

“Quanto tempo è passato?”

“Dieci giorni. Come va il lavoro?”

“Noioso, come al solito. Vorrei tornare a casa ora, mi manchi.”

“Com’è il tempo laggiù, bello?”

“Potrebbe esserlo, se non fosse così caldo. Mi manchi.”

“Ma almeno un po’ ti diverti?”

“Non direi, perchè mi manchi.”

“Mi manchi anche tu, lo sai, ma mi sembra che lo avessimo già stabilito.”

“Sì…è solo che mi sembra che metà del mio corpo sia a casa, a dormire nel letto accanto a te.”

“Mmmmh…no, niente corpi sotto le coperte, ho controllato.”

“Sai cosa intendo.”

“Certo, lo so.”

“Credo di averti tenuto all’oscuro di un segreto.”

“…sì?”

“Un giorno me ne andrò e resterai sola.”

“Che bel segreto!”

“No, ascolta. Ci sono miliardi di persone sulla Terra. In questo momento alcuni si stanno sposando, altri muoiono, bambini nascono ovunque e così via. In tutti questi pianeti, sistemi solari, universi conosciuti e sconosciuti, ci siamo incontrati. Tra tutti io ho scelto te e tu hai scelto me.”

“…qual è il punto?”

“Voglio dire…tutto è così piccolo. Siamo microscopici, nessuno sa che ci stiamo parlando in questo momento. Praticamente nessuno sa chi siamo. Un giorno me ne andrò e sarai tu l’unica a cui importerà.”

“Smettila, mi metti ansia con questi discorsi.”

“Aspetta. Ovvio, un giorno morirò, no? E a te importerà e questo mi basta. Capisci. E quando anche tu ne avrai abbastanza ci rincontreremo. In Paradiso, nel Valhalla, nell’oscurità eterna o qualunque cosa ci sia dopo. Ti aspetterò seduto accanto ai cancelli dell’Inferno, se necessario, così potremo saltare insieme.”

“Ti stai annoiando, vero? Diventi poetico quando ti annoi.”

“Va bene, non è questo il punto. Sarò sempre al tuo fianco, accanto a te. Non mi importerà di baciare, annusare, mordere nessun’altra persona al di fuori di te…lo so che il nostro passaggio è temporaneo, ma due minuti saranno una intera vita se ci sarai tu. E anche se i continenti e le catene montuose e i deserti cadranno e si disintegreranno nella sabbia del nulla, io sarò in piedi su quel che rimane, e ti cercherò.”

“…cosa vuoi dirmi?”

“Non so. Probabilmente che mi manchi.”

Annunci