Ora il mare è vinto, a ogni arbitrio
si piega: non più si cerca
la nave costruita da Minerva,
dove ai remi sedeva una ciurma di re.
Adesso ogni barca solca l’Oceano;
ogni confine è stato rimosso,
su nuove terre sorgono nuove città…
Verranno secoli carichi d’anni…
L’Oceano spalanchi le barriere delle cose
e un grande mondo appaia
e il Mare sveli nuove terre
E non ci sarà più l’ultima Thule.

Seneca, “Medea”

20140706-100157-36117193.jpg

Annunci