Discorsi universitari

“Che lo dò a fare questo esame? Tanto so già che lo boccio!”
“Ah, io domani ho un esame orale per completare quello scritto, ma manco ho aperto il libro. Vabè, vorrà dire che lo ridarò per la quarta volta…”
“Oh ma che palle questa, quanti libri ci ha dato da studiare?? Maledetta.”
“Sì, questo è il terzo anno che seguo letteratura latina, ma tanto ormai sono fuori corso, faccio con calma.”
“Io frequento, ma non faccio nemmeno un esame.”
“Accidenti, prende le presenze! E io che credevo di poter stare a casa tranquillo.”

Ragazzi, pare che girovagare per i corridoi e le classi di Lettere equivalga a entrare nel mondo degli scansafatiche. Mai una volta che ci sia qualcuno che dica quanto gli sia piaciuto fare il corso di latino. O che non vede l’ora di dare l’esame di storia medievale o quello di letteratura romanza cavalleresca, come invece vado blaterando in giro io.
Non so, forse quelli che sono contenti e soddisfatti di aver scelto una facoltà come Beni Artistici – lo so che ormai è difficile essere contenti di qualsiasi facoltà, sia nel presente che in prospettiva del futuro – se lo tengono per sè. Spero che sia così.

20140306-174144.jpg
Io e i miei amanti
Annunci

4 risposte a "Discorsi universitari"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: