La notte scorsa ho sognato di navigare in un mare di stelle,
e di attraversare il calore di decine di galassie.
Mi trasportavano i venti solari,
vagavo dove i nauti gettano le ancore
e trattenevo milioni di cristalli sui miei polpastrelli.

La notte scorsa ho sognato di navigare in un mare di stelle,
e di superare la luce del sole che bruciava attraverso i miei occhi,
lasciando che ogni vampata mi portasse più lontano.

E dicevo addio a tutto ciò che conoscevo
e lasciavo che i venti solari mi spingessero
verso il bacio di tutto ciò che era sconosciuto.
La mia nave scricchiolava e si lamentava.

Superavo l’alba ustionante di decine di galassie,
nuotavo dove vengono gettate le ancore
e sentivo milioni di cristalli sulla punta delle dita.

20140129-072435.jpg

Annunci