Sabbia

Abbiamo raccolto le stelle dal cielo
e le abbiamo nascoste nelle nostre tasche,
chiuse in barattoli di vetro
come fossero lucciole di una notte di mezza estate.

Abbiamo costruito castelli di sabbia e aria
scossi e distrutti dalla marea,
dai suoi respiri profondi e tranquilli.
La sabbia scivolava tra le nostre dita.

Desideriamo e bramiamo qualcosa,
mai in grado di definirla pienamente.
Cerchiamo lunghe canne da tenere 
al di sopra dell’acqua
mentre la marea ci sovrasta. 

E il vento
cancella i nostri passi
nella sabbia.

Image

Annunci

4 risposte a "Sabbia"

Add yours

  1. Appperò!!! hai capito la nipotina che si è inventata: una poesia vera. Bellissima!!
    Un tantino angosciante, però, da l’idea di qualcosa di indefinito, di incerto, di incompiuto.
    Anch’io cerco lunghe canne ….

    1. Oooh grazie! Beh sì, volevo appunto dare una sensazione di bramosia mai appagata, cosa che l’uomo conosce benissimo.
      Ancora non le hai trovate le lunghe canne? Te le procuro io tranquillo!

Rispondi a luporenna Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: