Abbiamo raccolto le stelle dal cielo
e le abbiamo nascoste nelle nostre tasche,
chiuse in barattoli di vetro
come fossero lucciole di una notte di mezza estate.

Abbiamo costruito castelli di sabbia e aria
scossi e distrutti dalla marea,
dai suoi respiri profondi e tranquilli.
La sabbia scivolava tra le nostre dita.

Desideriamo e bramiamo qualcosa,
mai in grado di definirla pienamente.
Cerchiamo lunghe canne da tenere 
al di sopra dell’acqua
mentre la marea ci sovrasta. 

E il vento
cancella i nostri passi
nella sabbia.

Image

Annunci