C’era un tempo a Baghdad un mercante che mandò il suo servo al mercato per far provviste.
Il servo ritornò ben presto, pallido e tremante, e disse: “Padrone, poco fa, mentre ero al mercato, fui urtato da una donna nella folla, e quando guardai mi accorsi che era stata la Morte a urtarmi. Mi ha guardato e ha fatto un gesto minaccioso. Te ne supplico, prestami il tuo cavallo in modo che possa abbandonare questa città per sfuggirle. Andrò a Samarra, dove la Morte non potrà trovarmi!”

Il mercante gli prestò il suo cavallo, il servo montò in sella e partì al galoppo. Allora il mercante si recò alla piazza del mercato e scorse la Morte tra la folla.
“Perché hai fatto un gesto minaccioso al mio servo, stamane?” Le chiese avvicinandosi.
“Il mio gesto non era di micaccia, bensì di sorpresa”, rispose. “Fui stupita di vederlo a Baghdad poiché avevo un appuntamento con lui questa notte a Samarra”.

Annunci