Alle elementari: 
“Bambini, manca la maestra…”
“Mi dispiace un po’, pero…EVVAI RICREAZIONE!!!”

Alle medie/superiori:
“La professoressa ha avuto un contrattempo e non potrà venire.”
“FESTAAAAAAA!!!”

All’università:
“Il docente non c’è.”
“AAAAARGH!!! Io ti cercherò. Ti troverò. E ti ucciderò.”

Pensieri profondi che derivano dall’essere partita di casa col gelo, aver annusato le ascelle a una dozzina di persone sull’autobus e aver rischiato la morte a causa di un autista pazzoide, solo per vedere il professore. Che non c’è. É già la seconda volta che mi fai questo scherzo, bello, da ora inizia la caccia.

Annunci