Sono una di quelli che vivono nel mondo dei sogni, il corpo gravato da vincoli mortali, ma la mente libera di volare secondo i suoi capricci. Non dovrei sprecare la mia vita a sognare, ma i sogni possono essere anche realtà. 
Sogno fin da quando riesco a ricordare, ad occhi chiusi e aperti.

Amélie, cosa stiamo inseguendo lungo un viale di cerchi concentrici? Un paio di timidi occhi rubano sguardi veloci, piantano piccoli semi di speranza catturando ogni momento. Toccano molti cuori, alcuni a corto di fiato, si fermano a sorridere.

Ho sognato di avere le ali, come una piccola nuvola bianca solitaria nel cielo blu chiaro, un arcobaleno di speranza dopo la pioggia. 
Ogni tanto getto stelle, come monetine, nelle fontane dei desideri; una volta ho trovato una stella cadente e ci ho poggiato una mia fantasia.

Ricavo piaceri dalla vita, ma non quelli normali,
mi nascondo nelle ombre dei miei alter-ego
nessuno sa chi sono veramente
In un dipinto è difficile riconoscere la mia faccia
nascosta dietro un bicchiere
Sono molto fragile, ma non sono fatta di vetro
Se faccio entrare qualcuno nel mio mondo mi spezzerò
frantumandomi in mille schegge
Non avrò più una favola
Ho bisogno di qualcuno che mi dipinga nella sua vita
gentilmente, pazientemente, faticosamente e con amore
Allora sarò catturata da ciò che sto cercando
al di fuori della mia mente
Annunci