Le lunghe notti erano buie e i giorni sembravano sempre corti e più scuri. Il Sole tentava di sorgere, ma persino il bagliore della Luna sembrava più forte della sua luce.
Stavo cercando qualcosa che potesse darmi speranza, nonostante sapessi di essere una dei tanti che non impareranno mai a lasciarsi andare.

Gli occhi si offuscavano col passare del tempo, cercavo di essere forte circondandomi di niente.
Attraversavo la vita vedendo facce sfocate, lo sai che è dura per chi è cieco ad ogni forma di fiducia.

Ho camminato su questo mondo e non ho notato nulla di vero, ogni passo sembrava inutile, ogni sogno una bugia onirica.
Non tutte le anime possono essere celate, non tutte le speranze abbandonate.
Avevo bisogno di un motivo per continuare a camminare, ma non volevo abbandonare la mia coltre di ombra. 

Poi notato il tuo brillare e ho capito che avevo rinunciato troppo presto e facilmente ma, capisci, non potevo sapere che saresti venuto per me.
La mia vista migliorava, ogni tanto solo lacrime di gioia scendevano nella mia impotenza. Desideravo che mi tenessi stretta e che mi guarissi dal buio.
Ogni giorno assaporo ogni secondo di un lungo tempo, mi lascio dietro quel lamento. Tutto si è illuminato e colorato, non potevo desiderare altro. 

So che tutto andrà bene.
Ho trovato la mia luce.

Image

Annunci