Oh, spero che ora capiate
quanto vorrei poter essere
matto come un Cappellaio.

E se non riuscite ancora,
per favore non preoccupatevi,
perché fra poco lo vedrete.

Potrei correre,
su e giù!
Bere il tè
in girotondo,
mentre me ne sto in piedi sulle ginocchia!

Se fossi matto come un Cappellaio
non ci sarebbe il tempo di dire ciao,
né addio.
Sarebbe solo un buon viaggio a vederci.

Oh, mi piacerebbe correre in città,
diffondere la paura
con uno specchio!
Mostrerei la verità alle persone che vi guardano.

Farei vedere quel me stesso
che, ovviamente, non si vede,
a chi vuole spendere un po’ di tempo per guardare
attraverso un Cappellaio Matto.

Nessuno si preoccupa!
Nessuno vuole condividere
il proprio tè.

Ma va bene, ho molti posti da visitare.
Basta aggiungere dell’acqua!

Mi vesto come voglio
non mi curo del mondo!
Perché, d’altronde,
sono pazzo.
Come
un

Cappellaio!

Annunci