Tag

, , , , , , ,

Schermata 2013-09-02 alle 11.13.21

 

Cara Me,

la maggior parte delle persone si innamora dello straordinario.

Ecco, tu non sei la maggior parte delle persone, non provare a crederlo nemmeno per un attimo. Non ti confondi con la folla, stai in disparte con i tuoi modi tranquilli e il tuo umorismo sottile. Giri sempre con un libro in mano, a forza di leggere in penombra hai dovuto mettere gli occhiali e sembri ancora di più una piccola civetta spaesata. Sei un po’ fredda e distaccata, non ti piace stare in mezzo alla gente, ma hai un grande cuore. Sai, te lo dico adesso, sei un po’ ingenua e il tuo donare fiducia a tutti ti porterà a soffrire in silenzio.

É una brutta sensazione, lo so. Ma ben presto imparerai ad alzare gli occhi e a serrare la mascella, a non parlare con gli sciocchi altrimenti non si capirebbe la differenza, ad attraversare il mondo come un fiero arcobaleno.

Imparerai molte, molte cose negli anni a venire.

Imparerai a sorridere con tutta la vivacità che hai nascosto dentro di te, imparerai ad apprezzare un altro genere di bellezza, quello dei sognatori e dei pensatori. Ti farai crescere i capelli, fino a solleticarti i gomiti, poi li taglierai con gesto ribelle. Ogni volta che deciderai di dare una svolta alla tua vita i tuoi capelli ne subiranno le conseguenze. Definirai il tuo senso della moda – non ciò che è popolare, ma solo tuo – e sarai più che ordinaria.

Imparerai a ridere e piangere, a amare e parlare. Imparerai cosa vuol dire avere dei migliori amici. Com’è avere un fratello, come avresti sempre desiderato. Sarà il tuo migliore amico, sarete inseparabili, riderai alle sue buffonate e discorrerai profondamente su tutto ciò che è sconosciuto. Imparerai cosa significa avere amici che dipendono da te e cosa vuol dire dipendere dagli amici. Capirai che la parola “amore “ è sempre troppo potente per dirla ad alta voce a meno che non la senta nel profondo, e che ha una connotazione molto diversa da quanto tu possa pensare ora. Sarai in grado di scriverla senza morderti il labbro con quel gesto fastidioso o arrossire.

Imparai che dopo notti buie arriva l’alba (ma odierai i cliché), che le scelte che fai in questo momento nella tua vita continueranno ad aprire il tuo guscio, il tuo bozzolo negli anni a venire.

Riuscirai a non avere mai, mai paura. Non troppa, almeno. Sarai risoluta qualunque cosa succeda, sarai testarda e volitiva ma terrai gli occhi aperti per vedere la verità. Non imparerai mai a lasciare lo stress da parte, dato che in fondo ti piacerà, e non ti arrenderai mai. Sarai una osservatrice attenta, niente ti sfuggirà, avrai molte conversazioni interessanti anche con te stessa.

Imparerai a lasciarti crescere le ali.

Potrai imparare, tutta da sola, come volare. Sorriderai a Icaro nella sua torre, gli mostrerai come usare le ali di Dedalo, gli insegnerai a salire oltre il Sole senza che la cera si sciolga.

Invidierai per un po’ la libertà dei pirati delle storie che tanto adori, ma il momento passerà e li lascerai andare sulle loro onde. In fondo hai la sensazione di sapere qual è il tuo destino, e non è con loro.

Imparai a modellare il fuoco nelle tue mani, a tessere l’acqua in nastri, a far danzare le parole e a fuggire con il vento.

 “Orsi danzanti, ali dipinte, cose che ricordo vagamente, e una canzone che qualcuno canta, un giorno di dicembre”

Parole da tenere a portata di cuore, te lo assicuro. I tuoi sogni e il tuo passato non andranno mai via, perchè ti rendono reale.

Ricorda: “Gli artisti possono colorare il cielo di rosso perchè sanno che è blu. Quelli di noi che non sono artisti devono colorare le cose come realmente sono, o la gente penserebbe che sono stupidi”.

Sei un’artista, non dimenticarlo mai. Colora pure il cielo di viola e dipingi parole di blu, niente ti cambierà.

Con Amore, Luce, e dalla Vita del Futuro,

Te

Annunci